Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

RESTITUZIONE INTERESSI NEGATIVI SUL MUTUO VARIABILE

Dai primi mesi del 2015, in seguito alla diminuzione dell'Euribor, poi diventato negativo, chi ha stipulato un mutuo a tasso variabile, avrebbe dovuto pagare alla Banca rate molto più leggere. Così non è stato, e di fatto gli Istituti hanno continuato a far pagare di più ai clienti, senza fare mai scendere i tassi sotto gli spread.

La Banca d'Italia ha esortato gli Istituti a non applicare un tasso minimo, se la clausola non è stata pubblicizzata e inclusa nella documentazione di trasparenza e nel contratto. Nel frattempo, anche l'Antitrust ha avviato un procedimento volto ad accertare la scorrettezza della mancata applicazione nei mutui ipotecari a tasso variabile dei valori negativi assunti dall'Euribor.

Unicredit, dopo l'intervento dell'Antitrust, ha deciso di rimborsare ai clienti con un contratto a tasso variabile gli interessi pagati in più dal 2 marzo 2015 in avanti per effetto del floor, che ha applicato pur non essendo stato evidenziato nei contratti, impegnandosi a spiegare chiaramente, nei nuovi contratti, come funziona la clausola floor con esempi specifici.

 

Come si compone il tasso variabile?

Il tasso di un mutuo variabile è pari alla somma di:

- SPREAD ovvero il ricarico della banca che è sempre uguale;
- EURIBOR (il parametro di indicizzazione più utilizzato) influenzato dal mercato, soggetto ad aumentare o dimunuire;

L'Euribor nel corso degli ultimi due anni è sceso, fino a diventare negativo nei primi mesi del 2015. I tassi dei mutui quindi, in seguito a questa diminuzione, sarebbero dovuti essere più bassi dello spread, ma le cose non sono andate così. Tante banche, infatti, hanno applicato di default il valore zero al parametro di indicizzazione, trasformando di fatto i mutui in prodotti con "floor", quindi con un tasso minimo pari allo spread.

E' quindi possibile verificare sul tuo contratto di mutuo come viene determinato il tasso: qual è lo spread e quale il parametro di indicizzazione utilizzato (Euribor 1 mese, 3 mesi, media del mese precedente, ultimo giorno lavorativo...) e successivamente
accertare se è presente un tasso floor, quindi un tasso minimo sotto il quale il tasso d'interesse non può scendere, per poter chiedere la restituzione degli interessi pagati in eccedenza.

Per la verifica del contratto di mutuo ed una consulenza personalizzata, chiama il n. 0437 932970

 

RINNOVO ANTE TERMINE DELLA CESSIONE

Come previsto dal D.P.R.n. 180/1950, che regola la Cessione del Quinto dello Stipendio:

E’ vietato contrarre una nuova cessione prima che siano trascorsi almeno due anni dall’inizio della cessione stipulata per un quinquennio o almeno quattro anni dall’inizio della cessione stipulata per un decennio, salvo che sia stata consentita l’estinzione anticipata della precedente cessione, nel qual caso può esserne contratta una nuova purché sia trascorso almeno un anno dall’anticipata estinzione”.

Per questi motivi, chi in passato ha rinnovato un finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio o delegazione di pagameno prima di quanto previsto dalla legge ha diritto a chiedere un risarcimento.

Infatti l'ABF nella Decisione n. 5762/2016, ha riconosciuto il danno e disposto alla finanziaria di rimborsare al ricorrente un'importo collegabile al periodo di anticipazione di stipula del nuovo contratto, in riferimento alle spese, le commissioni e le assicurazioni addebitate.

Il Tribunale di Parma, con la Sentenza di Novembre del 2015,  ha quantificando il risarcimento del danno pari alla quota degli oneri non maturati, calcolata fino alla scadenza originaria del contratto.

La richiesta di risarcimento in caso di rinnovo ante termine si può unire all'eventuale  richiesta di rimborso delle quote di commissioni, spese ed assicurazioni non maturate.


PER UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA CHIAMA IL N. 0437 932970 O INVIA UN EMAIL A : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

5 VANTAGGI della CESSIONE del 5°

Se sei alla ricerca di un prestito e sei un lavoratore dipendente o un pensionat,o c'è anche la possibilità di accedere ad un prestito tramite la Cessione del Quinto, che in alcuni casi, potrebbe essere lo strumento ideale per poter realizzare i tuoi progetti.

Nella valutazione della soluzione più adatta alle tue esigenze, è anche importante tenere conto di quali sono i vantaggi della Cessione del Quinto:

1 - SICURO : infatti grazie alle coperture assicurative, obbligatorie per legge, in caso di morte e di perdita dell'impiego (quest'ultima ovviamente non prevista per i pensionati), per l'erogazione del prestito non ti verrà richiesta nessuna firma di garanzia;

2 - SEMPLICE: infatti, anche in caso di trascorsi da protestato o cattivo pagatore, la Cessione del Quinto potrebbe essere la scelta ideale. L'Istituto Finanziario o La Banca valuteranno con attenzione la tua situazione, senza tuttavia escludere, a priori, la possibilità di concessione del prestito;

3 - COMODO: infatti non ci sarà "nessun appuntamento fisso" con la Banca, o la preoccupazione di dimenticarsi di pagare la rata perchè il rimborso avviene attraverso la trattenuta diretta sulla busta paga o sulla pensione;

4 - FACILE: infatti, in sede di richiesta del prestito, non è necessario motivare la destinanzione del finanziamento, in quanto la Cessione del Quinto non è un prestito finalizzato;

5 - ADATTABILE: infatti, il tasso sarà fisso per tutta la durata del finanziamento e,  a seconda delle tue esigenze, potrai decidere l'importo della rata (che non potrà eccedere il quinto dello stipendio) e la durata che potrà essere tra i 24 e i 120 mesi;

PER UN PREVENTIVO SU MISURA E UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA TELEFONA AL N. 0437 932970 E FISSA SUBITO UN APPUNTAMENTO !

 

 

Studio Omnia Service

Omnia Service è uno Studio di Assistenza, Consulenza e Gestione pratiche di finanziamento presente a Belluno dal 2007  che, come Collaboratore di Aliante Money S.r.l. , offre servizi personalizzati e soluzioni finanziarie su misura.

Omnia Service avvalendosi della collaborazione di stimati professionisti è in grado di offrire  una consulenza a 360 gradi e assistenza personalizzata nella gestione delle pratiche di finanziamento, in ogni fase: dall'istruttoria all'estinzione.

I nostri servizi:

Servizi Finanziari:

  • CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO/DELEGAZIONE DI PAGAMENTO;
  • CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE;
  • PRESTITO PERSONALE;
  • MUTUO CASA/ SURROGA;

Servizi di Assistenza:

  • GESTIONE E VALUTAZIONE ESTINZIONE ANTICIPATA;
  • ACCESSO E GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI NELLE CENTRALI RISCHI;
  • RECUPERO SPESE STTRAGIUDIZIALE A SEGUITO DI ESTINZIONE ANTICIPATA;

Servizi di Consulenza:

  • ANALISI DEL PRODOTTO FINANZIARIO IN ESSERE O ESTINTO;
  • USURA;
  • CHECK UP FINANZIARIO;

 

  • Consulenze legali (legate a prestiti e finanziamenti)
  • Consulenze Amministrative relative a sgravi e opportunità fiscali

 

 

 

Questo messaggio ha natura promozionale. Le condizioni economiche e i tassi dei servizi sono riportati nei Fogli Informativi
disponibili presso la sede. La vendita dei prodotti/servizi presentati è soggetta a preventiva valutazione della Banca/Istituto erogante .

Omnia Service di Anastasio Monica è Collaboratore di Aliante Money S.r.l.
 

Verifica

della documentazione necessaria al Cliente per l’invio della domanda di finanziamento, nel rispetto delle normative e della privacy.

Canalizzazione

diretta delle pratiche all’Istituto bancario/di credito che è più adeguato per la concessione del finanziamento.

Supporto

alla predisposizione della documentazione contrattuale e assistenza al Cliente in tutte le fasi pre e post contrattuali.